Ultimo aggiornamento alle 22:31
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il processo

“Reset”, Ernesto Campanile lascia il carcere e passa ai domiciliari

Il Tribunale di Cosenza accoglie la richiesta dell’avvocato Cristiano. L’imputato raggiunge la propria abitazione «solo e senza scorta»

Pubblicato il: 15/02/2024 – 11:16
“Reset”, Ernesto Campanile lascia il carcere e passa ai domiciliari

COSENZA Ernesto Campanile, imputato nel processo scaturito dall’inchiesta contro la ‘ndrangheta cosentina denominata “Reset”, lascia il carcere e passa ai domiciliari. La notizia giunge questa mattina, mentre è in corso il procedimento con rito ordinario dinanzi al Tribunale di Cosenza (Presidente Carmen Ciarcia: a latere i giudici Francesco Branda e Urania Granata). Il Collegio giudicante ha accolto la richiesta del legale dell’imputato, Cristian Cristiano, sostituendo la misura del carcere con quella domiciliare e autorizzato Campanile a raggiugere la propria abitazione da «solo e senza scorta». E’ la seconda decisione che operano in tal senso i giudici, nella scorsa udienza era passato ai domiciliari Sandro Vomero (qui la notizia).

Le accuse

Ernesto Campanile è accusato di essere «partecipe dell’associazione ed inserito nell’articolazione territoriale e funzionale operante nella zona di Rende guidata da Michele Di Puppo ». (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x