Ultimo aggiornamento alle 23:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la concertazione

Accordo sulla stabilizzazione dei precari in sanità, la soddisfazione dei sindacati

Le Aziende devono fornire entro il 20 aprile il numero di personale da stabilizzare alla luce delle linee guida della Conferenza Stato Regioni

Pubblicato il: 28/03/2024 – 10:07
Accordo sulla stabilizzazione dei precari in sanità, la soddisfazione dei sindacati

CATANZARO Soddisfazione dei sindacati per l’accordo siglato alla Regione sulla stabilizzazione dei precari della sanità: la esprimono in una nota congiunta Cisl Fp, Fp Cgil. Uil Fpl, Nursind e Nursing Up al termine del confronto con la delegazione di parte pubblica guidata dal sub commissario alla Sanità Ernesto Esposito. “L’accordo – sostengono i sindacati –  prevede che le Aziende debbano fornire entro il 20 aprile 2024 il numero di personale da stabilizzare alla luce delle Linee Guida Conferenza Stato Regioni, con particolare riferimento al termine ultimo previsto per la stabilizzazione ed il raggiungimento dei requisiti, nonché alle tipologie di lavoro flessibile ammesse alle procedure di stabilizzazione. Inoltre, all’interno dei piani dei fabbisogni, che prima di essere deliberati dovranno essere inviati per informativa ai sindacati, dovrà essere esplicitato il numero di soggetti aventi i requisiti utili alla stabilizzazione previsti dalle ultime normative. Le parti hanno convenuto che unitamente alle stabilizzazioni ed allo scorrimento delle graduatorie già in essere, si procederà a reclutare personale nelle modalità previste dalla Legge e nel rispetto dei fabbisogni e dei tetti di spesa. Grande soddisfazione è stata espressa a conclusione della seduta. Si tratta di una vittoria per i lavoratori della Sanità calabrese ed anche per le parti firmatarie dell’atto che hanno lavorato senza sosta affinché l’obiettivo prefissato si realizzasse. Finalmente riusciamo a dare risposte importanti a chi lavora nella sanità e all’utenza poiché unitamente alle stabilizzazioni è stato tracciato il percorso che porterà al reclutamento di nuovo personale attraverso l’utilizzo delle graduatorie esistenti, procedure di mobilità e nuove assunzioni. Già programmato per il 23 aprile concludono Cisl Fp, Fp Cgil. Uil Fpl, Nursind e Nursing Up – il prossimo incontro con la parte pubblica per assicurare un servizio più efficiente e garantire il diritto alla salute di chi si rivolge alle strutture sanitarie della Calabria”. La nota è sottoscritta da Luciana Giordano (Cisl Fp), Alessandra Baldari (Fp Cgil), Walter Bloise (Uil Fpl), Vincenzo Marrari (Nursind) e Stefano Sisinni (Nursing Up).

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x