Ultimo aggiornamento alle 15:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la reazione

«Se lo Stato ci dimentica non lo faranno i mafiosi che abbiamo contrastato»

Duro sfogo del testimone di giustizia, Rocco Mangiardi: «Caro Tiberio, spero in uno Stato che smetta di usarci all’occorrenza»

Pubblicato il: 24/04/2024 – 17:58
«Se lo Stato ci dimentica non lo faranno i mafiosi che abbiamo contrastato»

LAMEZIA TERME «Essere considerati “testimoni di giustizia” da un Stato così non ha alcun senso, l’unica cosa che abbiamo ricevuto nel corso degli anni sono state soltanto offese e umiliazioni e, a guadagnarci facendosi belli sulla nostra pelle, sono stati soltanto i politici». È durissimo lo sfogo di Rocco Mangiardi, testimone di giustizia di Lamezia Terme alla notizia della revoca, dopo 13 anni, della scorta a Tiberio Bentivoglio.
«Caro amico Tiberio, scusami se parlo di te che, proprio in queste, ore hai avuto la comunicazione di revoca della scorta. Siamo nelle mani, e non da ora ma da sempre, di Ministeri degli Interni che hanno come unico scopo quello di far quadrare i conti di bilancio e che per fare questo, non hanno trovato di meglio che tagliare la nostra sicurezza e quella delle nostre famiglie ed è questo quanto di peggio si possa fare».


LEGGI ANCHE Mangiardi: «La ‘Ndrangheta investe nel resto d’Italia perché non può farlo in Calabria»


«Riscattandoci dalla ‘ndrangheta con le nostre belle scelte, mettendoci a rischio e con tutte le nostre forze eravamo tuttavia consapevoli che il rischio di finire male ci sarebbe stato sempre, ma eravamo altrettanto certi che avremmo avuto al nostro fianco le Istituzioni che ci hanno tanto osannato e che queste non ci avrebbero mai e poi mai abbandonato».
«Spero in uno Stato che smetta di usarci all’occorrenza e che finalmente ci segua, cosa che fino adesso non è mai accaduta e che le istituzioni si mettano una volta per tutte in testa che se loro ci dimenticano, non lo faranno i mafiosi che abbiamo con fermezza contrastato».
(redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x