Ultimo aggiornamento alle 13:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

verso il voto

Europee, il Pri di Reggio Calabria presenta la candidatura di Paola Fanfarillo Manganiello

Correrà nella lista “Siamo europei”, candidatura nata da un patto federativo con i calendiani del partito di Azione

Pubblicato il: 29/05/2024 – 12:15
Europee, il Pri di Reggio Calabria presenta la candidatura di Paola Fanfarillo Manganiello

Il Pri di Reggio Calabria ha organizzato un Forum nel corso del quale ha presentato la candidata del Partito Repubblicano Italiano nella circoscrizione Sud, Paola Fanfarillo Manganiello che correrà nella lista “Siamo europei”, candidatura nata da un patto
federativo con i calendiani del partito di Azione.
«Paola Fanfarillo Manganiello, – si legge in una nota – nota ed affermata dirigente d’impresa e di Associazione datoriale di cooperative, revisore di cooperative iscritto al Ministero delle imprese e del Made in Italy, p. avvocatessa ed attivista politica, responsabile del movimento femminile del P.R.I. nel mezzogiorno, candidata alle elezioni europee per rappresentare e sostenere le P.M.I. ed il progresso economico e sociale delle aree del Mezzogiorno. I repubblicani con Paola hanno quindi in mente un’Europa unita politicamente, rappresentativa, liberale e democratica , che sappia affrontare con pragmatismo i problemi. Lo conferma – prosegue la nota – la stessa candidata che rimarca come l’idea di Europa che noi abbiamo, non è un insieme di nazioni, ma è un’Europa federativa, autorevole, che abbia un unico centro di controllo: questo deve valere non solo per la moneta, che già c’è ma anche per la difesa comune, per il debito, per la gestione delle problematiche internazionali e dei migranti, della sanità e per tutte le problematiche del legate all’occupazione che stanno distruggendo l’economia europea e quella dei singoli paesi. Saranno elezioni storiche dove il rischio di derive sovraniste è quanto mai attuale. Di origini calabresi, Paola dimostra di essere vicina anche alla sua terra, la Calabria, che in questo momento non ha bisogno di slogan ormai risaputi come il “Ponte Sullo Stretto” , ma di risposte concrete ai problemi infrastrutturali, di viabilità, sanitari, occupazionali, con particolare attenzione a quei territori interni che sono ormai emarginati ed abbandonati a se stessi dalla politica, dalle istituzioni e dallo Stato. Per questo motivo ha accettato l’invito del dott. Rosario Sergi Sindaco di Platì, paese posizionato nel cuore della Locride, partecipando all’incontro di ieri tenutosi presso la sala Consiglio Comunale, per ascoltare le istanze del primo cittadino», conclude la nota.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x