Ultimo aggiornamento alle 10:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

le novità

Sanità, nel distretto Cosenza-Savuto aumenta l’offerta delle specialità «con sguardo alle periferie»

A darne notizia è il dottore Sisto Milito, direttore sanitario del distretto

Pubblicato il: 06/06/2024 – 10:42
Sanità, nel distretto Cosenza-Savuto aumenta l’offerta delle specialità «con sguardo alle periferie»

COSENZA La direzione dell’Asp di Cosenza ha pubblicato l’Avviso Pubblico per la Specialistica Ambulatoriale del Distretto Cosenza-Savuto. Le pubblicazioni delle “ore” sono periodicamente trimestrali, ma cosa c’è di nuovo rispetto alle precedenti? A darne notizia è il dottore Sisto Milito, direttore sanitario distretto Cosenza-Savuto.

Le novità

«Tante ore di radiologia dedicate all’ecografia su molti poliambulatori. L’ecografia è una prestazione richiestissima dai pazienti ed la prima volta che viene autorizzata un’offerta così ampia sul territorio del Distretto» ed ancora «tante ore di urologia distribuite anche sugli ambulatori periferici: l’urologia è un’altra branca richiestissima che contiamo di valorizzare anche con prestazioni diagnostiche di secondo livello». L’elenco delle novità si completa con «ore di Cardiologia per il Poliambulatorio di San Giovanni in Fiore», 38 ore settimanali, praticamente un tempo pieno ed indeterminato, di Gastroenterologia dedicate alla endoscopia per San Giovanni in Fiore, «dove vogliamo fare in modo di riattivare il servizio di gastroscopia e colonscopia, altre prestazioni richiestissime dalla popolazione», dice Milito. Che aggiunge: «grandissima attenzione per la Casa Circondariale di Cosenza dove sono state pubblicate ore di Specialistica per Dermatologia, Cardiologia, Neurologia e Psichiatria». Per il dirigente, il nuovo piano è in grado «di interpretare i bisogni di tutti i cittadini aumentando l’offerta delle specialità più richieste con sguardo attento alle periferie, ai centri distanti dai servizi sanitari primari, alle marginalità e agli ultimi». «Perché – chiosa – crediamo fermamente in un Servizio Sanitario Pubblico, equo, solidale, universale».
(redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x