Ultimo aggiornamento alle 16:33
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

consiglio comunale cosenza

Edera, finisce l’odissea giudiziaria durata 20 anni: alloggio popolare per una ventina di famiglie

Scintille Spataro-Ciacco sul nuovo ospedale. Approvato il bilancio consuntivo dopo la relazione del nuovo dirigente De Rito

Pubblicato il: 12/06/2024 – 19:34
Edera, finisce l’odissea giudiziaria durata 20 anni: alloggio popolare per una ventina di famiglie

COSENZA L’approvazione del bilancio consuntivo durante il consiglio comunale è anche l’occasione per ascoltare la cronistoria sullo stato dei conti di Palazzo dei Bruzi da parte del nuovo dirigente Marco De Rito nel Settore relativo alle risorse finanziarie, bilancio e società partecipate al posto di Giuseppe Bruno. Molte cifre e qualche schermaglia politica, come quando D’Ippolito (FdI) ironizza: «Quello di De Rito è un ritorno, evidentemente ci avevamo visto giusto». Franz Caruso ribatterà nel suo intervento, dopo aver rinnovato il «benvenuto a De Rito nella nostra squadra, come diceva D’Ippolito è una scelta non dettata da appartenenza politica ma da merito e qualità. Una professionalità giovane per continuare il nostro percorso virtuoso in materia contabile. Per l’architetto Bruno nessuna diminutio, ho appena firmato il suo incarico a capo del Dipartimento tecnico – annuncia il sindaco –. Il bilancio viene approvato in linea con le direttive del ministero, con cui ripaghiamo la fiducia di Roma». Caruso sottolinea poi il disavanzo degli esercizi precedenti che ha portato al piano di riequilibrio e, di contro, la graduale riduzione nel corso delle ultime gestioni. «Dopo tanto tempo il collegio dei revisori ha espresso un parere positivo, senza riserve. Approderemo in mari più calmi di quelli che abbiamo dovuto affrontare nei nostri primi due anni e mezzo». Il bilancio passa con l’astensione dei consiglieri di minoranza.

Caso Edera, nuovi edifici Aterp in via Cilea per 24 famiglie

Approvato all’unanimità il provvedimento sugli alloggi Aterp in via Cilea. La discussione si apre con l’intervento dell’assessore Pina Incarnato che ribadisce l’impegno della giunta in fatto di riqualificazione urbana e diritto alla casa (24 famiglie avranno un alloggio popolare): l’incompiuta sarà ultimata San Vito Alto, proprio nei pressi di una delle “porte d’ingresso” alla città nella zona dello svincolo autostradale.
Dai banchi dell’opposizione Michelangelo Spataro annuncia il voto favorevole della minoranza per la fine di una lunga vicenda giudiziaria iniziata nel 1997 (il sindaco era socialista come oggi: Giacomo Mancini, qui gli ultimi sviluppi), «anche grazie alla Regione Calabria che ha dato il via al finanziamento di questo progetto, segno di amicizia e vicinanza a questa città, come accaduto a via degli Stadi con la sede del 118 regionale. È il vantaggio di avere un presidente cosentino…. Anche nelle assegnazioni degli alloggi popolari sono sicuro che sarà fatto tutto secondo legge».
Dopo che il consigliere Costanzo delegato al patrimonio «risultato importante dopo lavoro complesso e impegnativo», Ciacco stuzzica Spataro: «Bene Occhiuto, ora faccia lo stesso con il nuovo ospedale e la metrotranvia» (Spataro gli risponderà imputando i ritardi a Oliverio «ma l’ospedale si farà, stai sereno: faccio 1000 chilometri per curarmi, se ne devo fare 4 o 5 non sarà un problema»).

Skate park e regolamento rifiuti

Passa all’unanimità anche il Regolamento dello skate park abbozzato da Nicola Bosa, già votato all’unanimità in Commissione, «uno dei fiori all’occhiello del parco del benessere, luogo di sport sociale – commenta il consigliere dem Alimena –. Un regolamento era importante, non è un luogo per biciclette: può ospitare gare di livello regionale».
In conclusione di seduta l’ok anche alla relazione della consigliera Bresciani sulle nuove norme che disciplinano gestione, classificazione e conferimento dei rifiuti urbani relaziona. (euf)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x