Ultimo aggiornamento alle 22:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il commento

Il Gruppo Pd di Cosenza plaude alla riapertura di Via Vittorio Emanuele e rilancia sulle frane

L’impegno per «la valorizzazione e la riqualificazione della intera area urbana metropolitana»

Pubblicato il: 14/06/2024 – 15:16
Il Gruppo Pd di Cosenza plaude alla riapertura di Via Vittorio Emanuele e rilancia sulle frane

COSENZA «In soli due anni siamo riusciti a riprogrammare queste risorse che attendevano di essere spese fin dal 2020, con particolare riferimento alla frana di corso Vittorio Emanuele, che finalmente riapre. Lo dovevamo agli abitanti del centro storico da lungo tempo penalizzati, lo dovevamo ai cittadini di Cosenza tutta; soprattutto, lo dovevamo alla famiglia Tarasi, che’ il pensiero di Giampiero ancora ci commuove.»
«La messa in sicurezza del territorio – continua in una nota il Gruppo PD – “resta una priorità assoluta dell’Amministrazione comunale. In particolare, gli interventi che riguardano il centro storico e le frazioni rappresentano uno degli investimenti più cospicui programmati negli ultimi anni da un’amministrazione comunale. Oggi si riapre via Vittorio Emanuele ma c’è di più: con la conclusione dei lavori si porranno finalmente in sicurezza vaste aree di territorio comunale reiteratamente minacciate negli anni da continui pericoli di frane e smottamenti.
Allo stato attuale, posto che i lavori per la riapertura di Corso Vittorio Emanuele hanno rivestito carattere di assoluta urgenza, degli altri nove interventi programmati, tre sono stati contemporaneamente ultimati: a Sant’Ippolito, a contrada Macchione di Donnici e contrada Greci a Borgo Partenope. Degli altri sei, due sono stati già avviati e riguardano via Grotte San Francesco (Colle Pancrazio) e Timpone degli Ulivi (Donnici) mentre altri quattro inizieranno a breve: Jassa-Macchia della Tavola, via Soluzzo Cavalcanti (Cimitero), salita Nicola Adamo (Rione Massa) e contrada Canale (Donnici). Ma non finisce qui: a questi interventi si sommano quelli di mitigazione del rischio idrogeologico dei fiumi Crati, Busento e Campagnano, per i quali è stato già elaborato il progetto e si è in attesa di acquisire i pareri necessari, l’intervento di mitigazione del rischio frane di Colle Mussano (in fase di progettazione) e quello di protezione civile ultimato in via Petrarca». «L’opera di rigenerazione della città antica – conclude la nota – non solo sta procedendo ma si configura sempre più come un intervento organico e strategico per restituire a Cosenza il valore storico e monumentale di una risorsa fondamentale per la valorizzazione e la riqualificazione della intera area urbana metropolitana.»

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x