Ultimo aggiornamento alle 13:49
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il punto

Consiglio regionale, (finalmente) riprendono i lavori: parte la fase 2 della legislatura

Archiviata la parentesi elettorale, martedì Palazzo Campanella riavvia l’attività politica e istituzionale. Ecco le questioni più urgenti in agenda

Pubblicato il: 23/06/2024 – 14:47
Consiglio regionale, (finalmente) riprendono i lavori: parte la fase 2 della legislatura

REGGIO CALABRIA Dopo la lunga pausa per le elezioni europee e amministrative riprende l’attività in Consiglio regionale. Il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso – evidentemente d’intesa con il presidente della Giunta Roberto Occhiuto – ha convocato per martedì la Conferenza dei capigruppo per programmare i lavori dell’Assemblea, che entrano ufficialmente nella seconda metà della legislatura. Sul piano della “geografia” numerica dell’aula, le elezioni non porteranno a nessuna variazione, perché i consiglieri regionali che si sono candidati – alle Europee lo stesso Mancuso con la Lega, Luciana De Francesco con Fratelli d’Italia e Francesco De Nisi con Azione, e alle Amministrative Pasqualina Straface di Forza Italia, per la carica di sindaco di Corigliano Rossano – non sono stati eletti. Sul piano “politico”, invece, la fase preelettorale ha determinato una nuova distribuzione dei seggi, con Forza Italia che ha acquisito due consiglieri regionali (Salvatore Cirillo e Antonello Talerico) così come la Lega (Katya Gentile e Giuseppe Mattiani). Sempre martedì sono state calendarizzate anche due commissioni, la seconda Bilancio e la sesta Agricoltura. Tra le più importanti questioni che saranno al centro dei lavori alla ripresa dell’attività, spicca in particolare il rinnovo delle presidenze di commissione, un rinnovo che si preannuncia come un passaggio politico molto delicato perché con i cambi in corsa l’iniziale configurazione si è alterata (a esempio, la Lega si ritrova con quattro presidenze su otto con sei consiglieri, Forza Italia con una presidenza soltanto per sette consiglieri) e gli analisti politici prevedono l’avvio a breve di una fase di serrate trattative nella maggioranza di centrodestra. Sul piano dei contenuti, nell’agenda del Consiglio regionale in primo piano ci sono anche la creazione della città unica “Grande Cosenza” attraverso la fusione tra Cosenza, Rende e Castrolibero, e l’istituzione di due agenzie in house della Regione, quella per il digitale, proposta da Fratelli d’Italia, e quella per l’energia proposta da Azione. (c. a.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x