Ultimo aggiornamento alle 20:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

calcio serie b

Ciervo: «Impossibile non ricordare i tifosi del Cosenza». Rizzo Pinna: «Pronto a questa sfida»

Presentati stamattina i due nuovi calciatori rossoblù. Il ds Delvecchio: «Hanno entusiasmo e grandi motivazioni»

Pubblicato il: 09/07/2024 – 12:45
Ciervo: «Impossibile non ricordare i tifosi del Cosenza». Rizzo Pinna: «Pronto a questa sfida»

COSENZA Due calciatori giovani e d’attacco, che dovranno garantire al Cosenza maggiore qualità. È stato il giorno dei due volti nuovi Andrea Rizzo Pinna e Riccardo Ciervo, presentati alla stampa nella sala “Bergamini” dello stadio “San Vito Marulla”. Accanto a loro era seduto il direttore sportivo Gennaro Delvecchio, che ha voluto fortemente i due ragazzi. «Noi – ha detto l’uomo di mercato del Cosenza – non possiamo prescindere da calciatori che abbiano tanto entusiasmo, tanta corsa e fisicità. Il nostro, lo avrete capito, è un progetto che ha bisogno di elementi dinamici. Nella mia carriera di calciatore guardavo gli allenatori che cercavano principalmente l’entusiasmo e le motivazioni dei propri calciatori. Quella di Riccardo Ciervo è stata una trattativa complicata perché c’erano tante squadre come concorrenti e io sono molto felice di come lui si è approcciato telefonicamente con me, mi ha fatto capire che aveva una gran voglia di venire qui a Cosenza. È arrivato a un punto della sua carriera in cui vuole raccogliere il massimo. Ha delle potenzialità importanti, gli spiegavo ieri che deve essere convinto che queste potenzialità dovrà trasformarle in qualità. Sono convinto che Riccardo dimostrerà di avere qualità superiori a questa categoria. Andrea Rizzo Pinna era un giocatore molto promettente già qualche anno fa, era nell’Atalanta. Ha avuto qualche piccolo incidente di percorso ma ora ha grande voglia di rivalsa. Mi ha detto che sarebbe arrivato qui anche la sera stessa che avremmo firmato, ha voglia di dimostrare il suo valore. Queste operazioni – ha concluso Delvecchio – sono state possibili grazie al presidente Guarascio e al dg Ursino che hanno creduto come me in questi due ragazzi».

Ciervo: «Impossibile non ricordare il calore dei tifosi del Cosenza»

«Sicuramente in questi anni – ha detto Ciervo – mi è mancata la continuità. Giocare tanto aiuta a esprimersi al meglio. Sono qui con la voglia giusta per fare bene. Non conosco nessun compagno della rosa, ma ho parlato ieri con il mister Alvini e mi ha trasmesso grande positività. Non vedo l’ora di iniziare. Cosenza-Sudtirol dell’anno scorso? Sì, ho giocato bene, penso sia difficile non ricordare i tifosi del Cosenza in quella partita, qui c’è una piazza speciale per questo campionato. Sono molto soddisfatto di far parte di una realtà così importante e darò tutto me stesso per rendere la società fiera di me. In che ruolo preferisco giocare? Esterno, destra o sinistra cambia poco».

Rizzo Pinna: «Non vedo l’ora di mostrare a tutti le mie qualità»

«Non vedo l’ora di confrontarmi con questa categoria – ha affermato invece Rizzo Pinna –. Le mie caratteristiche? L’ultimo anno mi sono espresso nella posizione di trequartista, esterno a sinistra. L’obiettivo collettivo sarà quello di fare il meglio possibile lavorando giorno per giorno. Non vedo l’ora di iniziare e mostrare a tutti le mie qualità. Una cosa che mi ha fatto una grande impressione delle parole del direttore Delvecchio è che questo deve essere un punto di partenza, e sono d’accordo con lui». (f.v.)

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x