Confindustria premia la macchina che funziona con gli scarti delle arance

“Self juice machine” del liceo “Galilei” di Trebisacce si aggiudica “latuaideadimpresa”. Sul podio l’istituto tecnico industriale “Monaco” e (ex aequo) “Fermi” e “Scorza” di Cosenza – VIDEO

COSENZA “Self Juice Machine”: una macchina che si autoalimenta con il syngas, prodotto dai residui organici e convertito in elettricità. Questa è l’idea vincente del concorso “latuaideadimpresa” per la Calabria, realizzata dagli studenti del Liceo Scientifico “Galilei” di Trebisacce, che nel progetto hanno coniugato le istanze economico-energetiche con l’attenzione al territorio ed alla sostenibilità. Un metodo innovativo per valorizza le arance bionde tardive di Trebisacce, che prevede l’utilizzo della polpa, per realizzare succhi d’arancia e con gli scarti si produce elettricità. I ragazzi sono stati premiati in occasione della cerimonia finale del concorso, ideato da Sistemi Formativi Confindustria e Strategica Community, gestito per la regione da Confindustria Cosenza che ha coinvolto 130 studenti di 12 istituti di scuola secondaria.

Secondo Classificato l’Istituto Tecnico Industriale “Monaco” con il progetto “Baby seat-ting” e terzi Classificati ex aequo il Liceo Scientifico “Fermi” di Cosenza con il progetto “E.O.S. Easy Open System”ed il Liceo Scientifico “Scorza” di Cosenza con il progetto “S.D.L. Scorza Digital Lab soluzioni digitali”. Ottimi piazzamenti per le altre scuole in gara: gli Istituti d’Istruzione Superiore “Valentini-Majorana” di Castrolibero, “Cosentino-Todaro” di Rende, “Erodoto di Thurii” di Cassano allo Ionio, “Mancini-Tommasi”, “Serra-Quasimodo” di Cosenza ed i Licei “Della Valle”, “Metastasio” di Scalea e “Pitagora” di Rende.
In un percorso formativo e di alternanza scuola-lavoro, i gruppi di studenti si sono confrontati in una competizione tra idee d’impresa con migliaia di studenti di tutta Italia, realizzando business plan e video racconti di idee imprenditoriali innovative. La piattaforma https://urlsand.esvalabs.com/?u=http%3A%2F%2Fwww.latuaideadimpre sa.it&e=d5c8475b&h=72cb943c&f=n&p=y raccoglie tutti i progetti della competizione. Imprenditori e rappresentati delle istituzioni hanno consegnato targhe e premi agli studenti. Sono intervenuti il presidente di Unindustria Calabria Natale Mazzuca, l’assessore regionale alla cultura Maria Francesca Corigliano, la presidente dei Giovani Imprenditori calabresi Marella Burza, il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Cosenza Roberto Rugna, la direttrice di Sistemi Formativi Confindustria Paola Previdi, il professore dell’Università della Calabria Riccardo Barberi, il direttore di Confindustria Cosenza Rosario Branda e la responsabile del progetto Monica Perri.
«L’alternanza scuola-lavoro in Paesi come la Germania è un progetto vecchio, qui arriva da qualche anno e siamo felici di aderire perché la cultura è la chiave del successo», ha dichiarato Natale Mazzuca che ai ragazzi ha poi detto: «questo, storicamente, non è uno dei momenti migliori, ma noi abbiamo bisogno di voi, della vostra freschezza e determinazione per una prospettiva nuova. Noi abbiamo il compito di far uscir fuori il vostro talento, voi di impegnarvi a fondo per cambiare il futuro del paese».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password