«A dieci anni dalla morte di un grande uomo»

di Franco Laratta*

A 10 anni dalla morte, stamane San Giovanni in Fiore intitola una strada ad Antonio Acri, uno dei più grandi ed apprezzati politici calabresi.
Totò Acri manca tanto, troppo. Soprattutto in questi momenti in cui la politica sta dando il peggio di sé, dimostrandosi pessima, fatta da tanto squallore!
Manca a tutti, anche a chi non lo ha conosciuto personalmente, ma ha potuto seguire il suo straordinario impegno di presidente della Provincia di Cosenza, sindaco, consigliere regionale.
Manca alla politica calabrese, oggi così insignificante e dannosa, manca alle istituzioni che ha governato con serietà e con quella severità che ha fatto di lui un grande amministratore pubblico, un vero uomo delle istituzioni.
Era un uomo forte e severo: tanta serietà, competenza e un’infinita onestà nel suo lungo impegno nelle istituzioni. Un uomo instancabile, che alla politica ha dato tutta la sua vita.
Per me, che gli sono stato vicino come assessore della sua giunta provinciale, viaggiando insieme per anni, ma anche come giovanissimo consigliere comunale mentre lui era sindaco di San Giovanni in Fiore, è stato un modello. Un Maestro. Un esempio di buona e sana Politica
Antonio Acri, presidente della Provincia di Cosenza, consigliere Regionale, sindaco di San Giovanni in Fiore.

già parlamentare*







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto