«Doveroso proseguire il lavoro svolto finora»

di Mauro D’Acri*

Il mio impegno continua in questa nuova sfida. Perché ho il dovere di proseguire il lavoro svolto finora, portando con me i risultati raggiunti.
Al di fuori delle contrapposizioni ideologiche, – continua Mauro D’Acri – ormai superate da tempo, vive la possibilità di costruire una Calabria migliore, coinvolgendo energie e intelligenze di diversa connotazione ma unite da un obiettivo comune: uscire fuori dalle secche di una politica litigiosa e incapace di governare i territori. Provengo dal mondo delle associazioni di categoria, di chi interloquisce con imprese e cittadini. Un orizzonte di senso dove le risposte e la concretezza sono valori fondanti. La forza dell’entroterra, dei suoi borghi, degli allevatori e degli agricoltori – sottolinea Mauro D’Acri – si trasforma in una identità da difendere, tutelare, valorizzare. Elementi e narrazioni condivisi con il candidato alla presidenza Jole Santelli.
La mia bussola – termina Mauro D’Acri – è l’opinione di chi fa impresa, produce ricchezza e valore, generando speranza per i tanti giovani che dobbiamo convincere a restare in Calabria. Il mio punto di riferimento sono tutti coloro i quali vogliono partecipare attivamente alla vita politica, economica e culturale di questa regione. E sono tanti.

*Consigliere regionale





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto