«Erosione costiera, dalle parole ai fatti»

di Luigi Novello*

Dobbiamo entrare nell’ottica di dover collaborare e di dover fare squadra tra comuni.
Bisogna fare rete, perché, altrimenti, nessuno ci ascolterà e le istituzioni, come Regione e Governo, continueranno ad ignorare i tantissimi problemi, che attanagliano le nostre comunità.
Ed oggi posso reputarmi felice e soddisfatto, perché grazie all’amico sindaco di Fiumefreddo Bruzio, Fortunato Rosario Barone ed alla sua Amministrazione comunale, siamo riusciti ad aprire un confronto serio e costruttivo tra ben tredici comuni del Tirreno cosentino.
Ci siamo messi attorno ad un tavolo ed abbiamo deciso di avviare un percorso di sinergia e di leale collaborazione, per fronteggiare l’emergenza relativa all’erosione costiera e per portare idee e soluzioni agli organi competenti.
Certo, la strada è lunga e dovremo combattere contro le lentezze della burocrazia, che stanno uccidendo i nostri territori. Ma abbiamo le spalle larghe e pur di difendere i diritti dei nostri cittadini e delle nostre comunità, siamo pronti ad alzare la voce ed a battere i pugni sui tavoli che contano. Senza se e senza ma!

*candidato al consiglio regionale







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto