«”Io leggo perché” è l’attività più inclusiva che c’è!»

di Francesca Provenzano e Francesca Rizzuto

La quinta edizione di “#Io leggo perché”, svoltasi dal 21 al 29 novembre 2020, è stata un’edizione del tutto particolare. La pandemia da Covid 19, da circa metà ottobre, dilaga imperiosa in tutta la penisola. Costringe e restringe la libertà e l’agire, ma non la predisposizione alla lettura. Essa, nella sua essenza, è voluta, gradita, illimitata e libera, perciò è un’attività inclusiva. Il libro è, forse, l’unico espediente in grado di gestire qualsiasi emergenza sanitaria, pur risultando <<contagioso>> nel feedback con il testo che, suggestiona, fa riflettere ed immaginare. Gemellato con due librerie della città, la Freccia Azzurra e San Francesco, l’Istituto, come ogni anno, ha elaborato la sua attività. Sulla falsariga di alcune norme anticovid, una sagoma della libreria Freccia Azzurra ed un manichino della libreria San Francesco hanno “dialogato”, attraverso un manifesto, in tempo reale e sui social, con i cittadini castrovillaresi, con gli allievi e con i docenti che hanno insegnato ed insegnano nel medesimo Istituto, al fine di regalare un libro o un contributo per acquistarlo. Grazie alla sensibilità di tutti ed alla loro partecipazione fattiva all’evento, anche quest’anno, al di là delle difficoltà oggettive determinate dal Corona virus, la biblioteca dell’Istituto si arricchirà di nuovi testi, di nuovi libri, veicoli di conoscenza, di “contaminazione” fantastica e di sorprendente resilienza.
Un sentito ringraziamento da parte del Dirigente Scolastico, Prof.ssa Rossana Perri e dalle Funzioni Strumentali prof.sse Francesca Provenzano e Francesca Rizzuto agli studenti ed a tutti coloro che, con il loro intervento, hanno contribuito al successo dell’attività che si è appena conclusa.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto