Cosenza e Catanzaro, il tributo dei consigli comunali a Pollichieni

Le assemblee osservano un minuto di silenzio in memoria del direttore del Corriere della Calabria

COSENZA Prima dell’inizio dei lavori del consiglio comunale, in corso a Palazzo dei Bruzi, tutti i componenti dell’assise hanno tributato un minuto di silenzio al direttore del Corriere della Calabria Paolo Pollichieni. La proposta è stata avanzata dal consigliere Vincenzo Granata che nell’abbracciare idealmente la moglie di Pollichieni, Giovanna, i figli Pietro e Luciano, l’editore Paola Militano e tutto il corpo redazionale, ha ricordato la figura del direttore come giornalista: «Integerrimo e padrone solo della notizia, sempre con la schiena dritta e capace anche nel momento della malattia di mantenere alta l’attenzione in una terra a cui mancherà la sua onestà intellettuale ed il suo impeccabile punto di vista».

Anche a Catanzaro l’assise ha voluto ricordare Pollichieni attraverso le parole di Nicola Fiorita di “Cambiavento”, seguite da un applauso dell’assemblea: «È stata una figura importante nel giornalismo calabrese, una voce anche ruvida, scomoda e controversa, ma sappiamo che non c’è democrazia senza un’informazione ruvida, scomoda e controversa, soprattutto in una regione che ha bisogno di voci forti».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto