Truffa online per una console, tre crotonesi denunciati

La vittima ha versato 300 euro su una carta prepagata ma non ha mai ricevuto la merce. I carabinieri hanno sequestrato falsi documenti a casa dei presunti autori del raggiro

FONTEBLANDA Sono stati identificati e denunciati dai carabinieri di Fonteblanda (Grosseto), i tre autori di una truffa online, per l’acquisto di una console per videogiochi, ai danni di un uomo residente ad Albinia (Grosseto). Si tratta di 3 uomini, tra i 19 e i 45 anni e già conosciuti alle forze dell’ordine, residenti a Crotone, che sono stati denunciati per truffa in concorso e dovranno risarcire la vittima. Le indagini erano partite le scorso novembre dopo che l’uomo aveva sporto denuncia ai carabinieri. L’uomo aveva notato la consolle in vendita su un sito e contattato uno dei tre indagati per perfezionare l’operazione, effettuando poi una ricarica di circa 300 euro su una carta prepagata. Non vedendo arrivare la merce, la vittima avrebbe chiesto spiegazioni al venditore, ottenendo come risposta che il denaro non era stato ricevuto per problemi tecnici. Fidandosi del suo interlocutore, la vittima avrebbe versato nuovamente la somma e anche ulteriore denaro su un’altra carta prepagata, fornita da un complice, per l’acquisto di accessori per la consolle, per un importo complessivo di circa mille euro. Alla fine, avendo capito di essere stato raggirato, si è rivolto ai militari che sono risaliti al contatto telefonico. In collaborazione con i colleghi di Crotone, i carabinieri sono risaliti anche agli altri due complici ed effettuato, nei giorni scorsi, alcune perquisizioni nelle abitazioni degli indagati trovando falsi documenti e una delle carte prepagate utilizzate per le transazioni. Tutto il materiale è stato sequestrato.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto