Il Pon per rendere sicuro il campo di Rizziconi

Nel comune di Rizziconi, su una parte dell`area confiscata alla `ndrangheta dove domenica si allenerà la Nazionale italiana di calcio, il Pon sicurezza interviene con un progetto che prevede la…

Nel comune di Rizziconi, su una parte dell`area confiscata alla `ndrangheta dove domenica si allenerà la Nazionale italiana di calcio, il Pon sicurezza interviene con un progetto che prevede la realizzazione di un polo sportivo e di un parco giochi. L`intervento, proposto dall`amministrazione comunale e approvato dal Comitato di valutazione presieduto dall`Autorità di gestione, prefetto Nicola Izzo è stato finanziato dal Programma operativo nazionale “Sicurezza per lo sviluppo-Obiettivo convergenza 2007-2013” con 240mila euro. In particolare, è prevista la sistemazione di un`area di 10mila metri quadrati con percorsi pedonali e pista ciclabile, a cui saranno affiancati un parcheggio e un fabbricato in cemento armato da destinare a punto di ristoro. Nell`area verranno installati impianti di illuminazione, irrigazione e attrezzature ludiche con arredi per un parco giochi. Il progetto sostenuto dal Programma gestito dal ministero dell`Interno e cofinanziato dall`Unione europea completerà il recupero di una vasta area confiscata nel comune in provincia di Reggio Calabria su cui è già stato realizzato un campo di calcetto. È qui che gli Azzurri domenica prossima si alleneranno per lanciare un messaggio di solidarietà e impegno civile nella lotta alla criminalità organizzata.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto