Tribunale di Reggio, il piazzale del Cedir intitolato a Giuliano Gaeta

Riconoscimento per il compianto procuratore. Falcomatà: «Dedica doverosa»

REGGIO CALABRIA Da oggi il piazzale del Centro direzionale di Reggio Calabria, che ospita gli uffici giudiziari della città, porta il nome di Giuliano Gaeta. Una targa, collocata in uno degli angoli della piazza, è stata scoperta dal sindaco, Giuseppe Falcomatà. Gaeta fu dapprima procuratore della Repubblica per i minorenni e dopo, dopo vari incarichi, raggiunse il livello più alto della sua carriera con la nomina a procuratore della Repubblica.
«Giusto, importante e doveroso – ha detto il sindaco Falcomatà nel corso della cerimonia – avere dedicato al procuratore Gaeta questo piazzale. Fu una persona che ci ha dimostrato che è possibile, rimanendo all’interno delle istituzioni, andare anche oltre il proprio ruolo istituzionale».
Fu Giuliano Gaeta, tra l’altro, l’artefice dell’istituzione a Reggio Calabria del Tribunale per i minorenni e, assieme a suor Maria Grazia Gallingani, dell’istituto “Unitas Catholica”, al servizio delle famiglie bisognose e delle giovani mamme, e della fondazione “Associazione Culturale San Paolo”.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto