Neve e vento gelido, il 2019 inizia con il freddo

Nelle ultime 24 ore le temperature sono scese di 10 gradi. Imbiancate Sila e Aspromonte. Disagi sulla 107 a causa del ghiaccio

CATANZARO Nuovo anno all’insegna del freddo gelido in Calabria, dove nelle ultime ventiquattro ore le temperature sono scese di oltre dieci gradi. Il termometro ha registrato fino a meno quattro gradi nella zona montana del Cosentino. Nevica da ieri in tutte le zone della Sila e dell’Aspromonte, con alcuni punti in cui la coltre bianca ha attecchito creando immagini suggestive e buone speranze per gli operatori turistici del settore.
Ad aumentare la sensazione di freddo, anche un forte vento di tramontana che imperversa in diverse zone della regione. Disagi alla viabilità soprattutto nelle aree interne e sulla strada statale 107 Silana, dove è stato segnalato il pericolo di ghiaccio. Nessun problema, invece, sull’autostrada A2 del Mediterraneo.

FREDDO E GELO DALLE PROSSIME ORE Da giovedì al sud e Sicilia condizioni di tempo instabile con nubi un po’ ovunque e precipitazioni in particolare sulle aree adriatiche, sulla dorsale appenninica, su Calabria ionica e Sicilia tirrenica con quota neve tra 500 e 700 metri. Temperature: minime in generale calo con diminuzione più sensibile sulle regioni centrali. massime in generale diminuzione, ad eccezione dell’arco alpino centro-occidentale dove saranno stazionarie od al più in lieve aumento.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto