Violazioni sanitarie e abusivismo, denunciati due allevatori

Blitz dei carabinieri in un capannone di Cinquefrondi: sequestrati mezzi agricoli e un centinaio di animali non registrati e pericolosi per la sicurezza alimentare

REGGIO CALABRIA  Due allevatori di Cinquefrondi, C. F. di 33 anni, e C. A., di 36 anni, con precedenti penali, sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri della Compagnia di Taurianova per ricettazione, abusivismo edilizio e violazioni sanitarie. In seguito a un’ispezione in un allevamento, i militari dell’Arma della stazione di Cinquefrondi e del Gruppo Forestale di Reggio Calabria, hanno trovato un mezzo agricolo, un trattore New Holland di colore blu con matricola del telaio abrasa, e una moto da cross priva di targa, risultata rubata. I mezzi sono stati sequestrati e saranno restituiti ai legittimi proprietari.

I carabinieri, con il supporto di personale veterinario, hanno poi esteso le verifiche agli oltre 220 tra caprini e ovini presenti nell’allevamento, 130 dei quali sono risultati privi di tracciatura e registrazione, e quindi potenzialemnte pericolosi per la sicurezza alimentare. Gli animali sono stati sottoposti a sequestro sanitario: sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se alcuni caprini e ovini non siano stati rubati ad altri allevatori della zona. Nel corso dell’ispezione i militari dell’Arma hanno accertato anche che il capannone nel quale erano custoditi gli animali era abusivo: anche la struttura è stata quindi sequestrata, in attesa di ulteriori accertamenti . Altre sanzioni sono state comminate ai due allevatori per l’omessa tenuta dei registri obbligatori e per il possesso di medicinale veterinario senza la ricetta medica.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto