Ricettazione e detenzione di armi nel Vibonese, nei guai marito e moglie

I carabinieri di Spilinga hanno trovato beni rubati in un appartamento di Ricadi. La coppia è stata deferita in stato di libertà

RICADI Nel loro garage nascondevano i proventi di alcuni furti avvenuti nel Vibonese. I carabinieri di Spilinga hanno deferito in stato di libertà due coniugi incensurati, nella cui abitazione di Ricadi sono stati trovati un’auto (Fiat 500), un fucile modificato a canne mozze e più di 280 munizioni di diverso calibro. Secondo gli inquirenti tutto il materiale sarebbe provento di vari furti in abitazione perpetrati nell’area. I militari hanno sequestrato tutti i beni. La coppia è ora accusata di ricettazione e detenzione abusiva di arma.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto