La scorta a Ruotolo non sarà revocata

Il giornalista anticipa in un tweet la decisione. Fondamentale la mobilitazione dei giorni scorsi

Non sarà revocata la scorta a Sandro Ruotolo, almeno per il momento. Il giornalista ha anticipato che ci sarà il decreto di sospensione della misura di revoca della scorta che sarebbe partita il 15 febbraio. Ne dà notizia Fanpage.it, che riprende un tweet del cronista. Ruotolo, minacciato dal boss dei casalesi Michele Zagaria nel 2015, sarà dunque ancora sotto protezione. Fondamentale, ai fini della decisione finale, la mobilitazione di centinaia di migliaia di cittadini, ma anche di giornalisti e politici, che alla notizia della scelta di revocare la scorta al noto giornalista campano, avevano espresso dubbi e perplessità, chiedendo una riflessione ulteriore alle istituzioni. Lo stesso Presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra aveva sottolineato come fosse compito dello Stato proteggere i giornalisti minacciati dalla criminalità organizzata, schierandosi dalla parte di Ruotolo.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto