Padre e figlio arrestati per armi nel Vibonese

Nella loro abitazione, a Limbadi, i carabinieri hanno trovato un fucile calibro 12 con matricola abrasa e due cartucce

VIBO VALENTIA Detenzione illegale di arma clandestina. Questa l’accusa per la quale i carabinieri della stazione di Limbadi, nel Vibonese, hanno arrestato G.C. e S. C., di 85 e 43 anni, padre e figlio. In un magazzino sito nelle adiacenze della loro abitazione è stato trovato un fucile calibro 12 marca franchi, con matricola abrasa, perfettamente oleato, nonché due cartucce calibro 12. I due sono stati così tratti in arresto in flagranza di reato e posti agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni della magistratura di Vibo Valentia. I carabinieri si sono avvalsi anche delle unità cinofile.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto