Alla guida dell’auto ubriaco causa incidente nel Cosentino, muore 16enne

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale. Nella vettura viaggiava lungo la provinciale 132 all’altezza di San Donato di Ninea assieme ad altre 4 persone tra cui la vittima. Grave un’altro passeggero

SAN DONATO DI NINEA Tornava da una festa svoltasi a San Donato di Ninea, assieme ai quattro amici che erano con lui in auto, Francesco Pio Talarico, il ragazzo di 16 anni morto la scorsa notte in un incidente stradale lungo la provinciale 132 all’altezza di località “Arcomano” di San Donato di Ninea. Il conducente della vettura, Francesco Fata, di 25 anni, risultato ubriaco, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di omicidio stradale, era l’unico maggiorenne a bordo dell’auto.
Secondo una ricostruzione dei militari il venticinquenne, all’altezza di una curva, ha perso il controllo del fuoristrada, che procedeva a velocità sostenuta. Il mezzo ha quindi iniziato a sbandare e si è poi ribaltato. Talarico è morto sul colpo. Mentre gli altri che viaggiavano sul fuoristrada, compreso il conducente, sono rimasti feriti. Uno, in condizioni più gravi, è stato portato nell’ospedale Annunziata di Cosenza, mentre gli altri tre sono stati ricoverati nel nosocomio di Castrovillari. Nessuno però sarebbe in pericolo di vita.
Sul posto sono intervenuti una squadra dei vigili del fuoco di Castrovillari e una volante dei carabinieri. La viabilità lungo la provinciale è stata interrotta fino al termine  delle operazioni di soccorso.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto