Attività irregolari nel Parco della Sila, sequestrate quattro motoslitte

Il controllo dei militari si è alternato tra la zona di Spezzano della Sila e del comune di Casali del Manco

COSENZA Sequestrate quattro motoslitte nel Parco Nazionale della Sila dopo un controllo ad alcune attività di noleggio.
L’attività di controllo dei carabinieri si è alternata tra la zona di Camigliatello in località “Monte Curcio”, nel comune cosentino di Spezzano della Sila e la località “Botte Donato” del comune di Casali del Manco (cs). Nel primo caso è stato accertato il reato di invasione di proprietà della Regione culminato nella denuncia dei militari per un uomo di Casali del Manco.
Sul posto era stata realizzata una piccola struttura adibita a ufficio/biglietteria destinata ad attività noleggio delle motoslitte, posta in prossimità della stazione di monte degli impianti sciistici di Camigliatello Silano.
Il secondo controllo effettuato dai militari nei pressi degli impianti sciistici di Lorica, ha invece portato all’accertamento di un’attività non autorizzata di noleggio di motoslitte che veniva esercitata senza la prevista autorizzazione comunale.
Oltre al sequestro dei mezzi presenti nella struttura, è stata elevata una sanzione amministrativa di 5.164 euro.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto