Abusi su minori, arrestato responsabile del consultorio familiare di Laureana

L’uomo, uno psicologo 66enne, è accusato tentata violenza sessuale ed atti sessuali con minorenni. Al centro delle indagini tre episodi avvenuti a Rosarno e a Melicucco

GIOIA TAURO È accusato di tentata violenza sessuale ed atti sessuali con minorenni. Per questo un uno psicologo di 66 anni, responsabile del consultorio familiare di Laureana di Borrello, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura di Palmi.
Nel corso dell’indagine i carabinieri della Tenenza di Rosarno hanno magistrati di Palmi ritengono di aver raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico del professionista, che avrebbe commesso i reati di cui è accusato, ai danni di tre minori, tra il 19 ed il 28 marzo di quest’anno a Rosarno e a Melicucco.
L’attività investigativa che ha portato all’arresto del 66enne è partita dopo la denuncia sporta dai genitori di uno dei tre minori il quale, nel pomeriggio del 19 marzo, mentre si trovava a Rosarno, dopo essere salito con l’inganno a bordo della vettura dell’uomo, sarebbe stato costretto a subire un tentativo di violenza sessuale al quale sarebbe riuscito a sottrarsi solo dandosi alla fuga.
Tramite l’acquisizione delle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza pubblici, integrate dall’analisi dei tabulati telefonici e supportate dalle dichiarazioni rese dai minori in sede di audizione protetta, gli inquirenti ritengono di aver fatto luce su tre episodi in cui l’uomo, dopo aver adescato le vittime, avrebbe tentato di indurle a compiere o a subire atti sessuali non esitando a porre in essere anche atti di esibizionismo.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto