A Corigliano Rossano l’incontro tra Libera e dirigenti scolastici

Al centro dell’iniziativa la costruzione di una rete per lo sviluppo di progettualità condivise contro le mafie

CORIGLIANO ROSSANO Un’iniziativa coi dirigenti scolastici del territorio per costituire una rete per lo sviluppo di progettualità condivise contro le mafie. È stato questo il motivo dell’incontro fra i referenti di Libera “Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” di Corigliano Rossano e i presidi delle scuole cittadine. Il nucleo costituente ha portato a conoscenza delle istituzioni scolastiche non solo la presenza del presidio di Libera sul territorio e dei principi fondamentali sui quali si basa, ma anche la necessità di aprire un tavolo di confronto.
La proposta di aderire alla rete di Libera a tutte le istituzioni scolastiche intervenute, sarà propedeutica alla costruzione di percorsi di formazione civile e pedagogica antimafia, attraverso principi quali la corresponsabilità, la condivisione e la continuità, che faranno da timone alle attività di coscientizzazione civica per docenti e studenti.
Erano presenti all’incontro I.C. Rossano 2 di Rossano, I.C. “A. Amarelli” di Rossano, Istituto d’Istruzione superiore “Green-Falcone-Borsellino” di Corigliano e Rossano, I.C. “C. Tieri” di Corigliano, Liceo Classico-Scientifico-Artistico di Rossano e I.C. Erodoto di Corigliano.
«Libera – ha detto il referente locale dell’associazione antimafia, Gennaro De Rosa, a margine dell’incontro – è da sempre impegnata nelle scuole per lavorare con i giovani, al fianco dei docenti. Dall’incontro e dal confronto con dirigenti e referenti si evince l’esigenza di processi di formazione ed educazione civile. Abbiamo condiviso l’idea dell’educazione come progetto corale: siamo tutti educatori e siamo tutti educati, nessuno escluso. “Insieme” è la parola chiave dell’educare e rinnoviamo l’invito a tutti gli altri dirigenti scolastici ad ampliare questo “Noi” al quale oggi abbiamo dato il via». (lula)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto