Braccianti scioperano a Ricadi, i carabinieri scoprono un dipendente “in nero”

L’operazione dopo le denunce dei lavoratori che protestavano per i bassi salari. Il titolare è stato denunciato

RICADI Una decina di lavoratori di un’azienda agricola di Ricadi, impegnata nella coltivazione e commercializzazione della cipolla rossa di Tropea ha inscenato una protesta pacifica lamentando l’inadeguatezza delle retribuzioni salariali e astenendosi dal lavoro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno attivato il Nucleo ispettorato del lavoro dell’Arma.
I militari del Nil, a seguito di un controllo sulle posizioni dei lavoratori, sono giunti all’individuazione di un lavoratore privo di un regolare contratto del lavoro e impiegato in nero.
Al titolare dell’azienda è stata elevata pertanto una sanzione amministrativa.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto