Minacce e resistenza a pubblico ufficiale, arrestato 39enne di Gioia Tauro

L’uomo ha aggredito verbalmente la convivente e poi si è scagliato contro gli agenti. Che hanno riportato lesioni

GIOIA TAURO Arrestato un uomo di 39 anni per violenza, minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. È accaduto la scorsa notte a Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria, quando la convivente del 39enne aveva richiesto l’intervento della polizia temendo per la propria incolumità e per quella dei figli, dopo essere stata aggredita verbalmente dall’uomo, che, ubriaco, era poi uscito di casa. Il personale della volante è intervenuto, tranquillizzando la vittima e i suoi piccoli, e attuando quanto previsto dal ”Protocollo Eva”, la modalità operativa per il primo intervento degli operatori di polizia nei casi di violenza di genere.
Quando l’uomo è rientrato a casa, in stato di alterazione, ha inveito contro le forze dell’ordine, pronunciando minacce di morte, e si è scagliato contro gli operatori che sono riusciti a immobilizzarlo e arrestarlo, riportando tuttavia lesioni.
L’arrestato, già destinatario di provvedimento di ammonimento per maltrattamenti in famiglia emesso lo scorso dicembre, è stato nuovamente denunciato e l’autorità giudiziaria competente, visti i precedenti specifici, ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Gioia Tauro.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto