Processo Eumenidi, Sacal, Regione e Comune di Lamezia parti civili

Il giudice ha sciolto la riserva nell’udienza preliminare. L’ex sindaco Mascaro ha scelto il rito abbreviato

LAMEZIA TERME Ammesse, dal giudice Rossella Prignani, tutte le parti civili nel processo “Eumenidi” davanti al Tribunale di Lamezia Terme. Ci saranno, dunque, la Sacal spa, il Comune di Lamezia e la Regione Calabria. Il processo scaturisce dall’operazione “Eumenidi” – condotta dalla guardia di Finanza e dalla Polizia di Frontiera di stanza all’aeroporto e coordinata dalla Procura di Lamezia Terme – che aveva illuminato presunti reati commessi nel vecchio corso della Sacal, società che oggi gestisce gli aeroporti calabresi di Lamezia, Reggio e Crotone. I reati contestati a 21 imputati dalla Procura lametina – rappresentata dal pm Marta Agostini – sono, a vario titolo, corruzione, peculato, falso, abuso d’ufficio e concussione.
Sono due gli imputati che hanno chiesto di essere giudicati con il rito abbreviato: l’ex sindaco Paolo Mascaro (accusato di abuso d’ufficio in concorso) che aveva già preannunciato questa scelta, e Francesco Buffone. L’udienza preliminare proseguirà 10 giugno con la discussione da parte del pubblico ministero e delle parti civili. Il rito abbreviato per Mascaro e Buffone proseguirà, invece, il 25 giugno.
Diciannove sono gli imputati che rischiano il rinvio a giudizio: Massimo Colosimo 52 anni di Catanzaro; Ester Michienzi 46 anni di Catanzaro; Pierluigi Mancuso 61 anni di Catanzaro; Sabrina Mileto 47 anni di Pizzo; Angela Astorino 59 anni di San Pietro a Maida; Luigi Silipo 64 anni di Catanzaro; Giuseppe Gatto 57 anni di Catanzaro; Floriano Noto 59 anni di Catanzaro; Giuseppe Vincenzo Mancuso 44 anni di Lamezia Terme; Vincenzo Bruno 58 anni di Vallefiorita; Giuseppe Mancini 65 anni di Catanzaro; Floriano Siniscalco 47 anni di Girifalco; Emanuele Ionà 39 anni di Lamezia Terme; Bruno Vincenzo Scalzo 49 anni di Conflenti; Gianpaolo Bevilacqua 49 anni di Lamezia Terme; Marcello Mendicino 54 anni di Falerna; Pasquale Clericò 67 anni di Montepaone; Ferdinando Saracco 52 anni di Catanzaro; Pasquale Torquato, 59 anni di San Mango D’Aquino.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto