‘Ndrangheta, restano i commissari al Comune di Cirò Marina

Il Consiglio dei ministri proroga di sei mesi lo scioglimento dell’amministrazione cittadina disposto all’indomani della maxioperazione “Stige”

Il Consiglio dei ministri ha prorogato per altri sei mesi lo scioglimento del Consiglio comunale di Cirò Marina per infiltrazioni mafiose, scioglimento disposto il 19 gennaio 2018 all’indomani della maxioperazione anti-‘ndrangheta “Stige” della Dda di Catanzaro. La proroga «in considerazione – spiega il comunicato di Palazzo Chigi – della necessità di completare l’azione di ripristino dei principi di legalità all’interno delle amministrazioni comunali». Per ulteriori sei mesi, dunque, la guida del Comune di Ciro Marina è affidata ai commissari.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto