Lucano torna a Riace per il comizio e il voto: «Emozione forte»

I giudici di Locri hanno autorizzato il sindaco a rientrare in paese con delle limitazioni: dalle 22,30 a mezzanotte e mezza. Al suo arrivo l’abbraccio dei riacesi e le prime parole: «Sono l’unico politico esiliato in Italia…»

di Alessia Candito
RIACE
Dopo 8 mesi di esilio, Mimmo Lucano potrà tornare a Riace, ma in paese si potrà fermare solo qualche ora. Così hanno deciso i giudici di Locri, che hanno autorizzato il sindaco sospeso e oggi candidato al consiglio comunale a tornare oggi in paese per il comizio di chiusura della campagna elettorale e domenica, ma solo per votare.
Una decisione che “scontenta” sia Lucano, sia il pm Michele Permunian, titolare dell’indagine su Lucano, che alla richiesta del sindaco esiliato di partecipare al comizio finale aveva detto “no”. Anche Lucano avrebbe desiderato margini un po’ più ampi. Per lui, i suoi legali avevano chiesto l’autorizzazione a rimanere in paese dal pomeriggio di oggi alla mezzanotte e per tutta la giornata di domenica. «Anche con tutte queste limitazioni, sono contento. Adesso però si pone un problema perché il Tribunale mi ha autorizzato a tornare nel pomeriggio, ma i comizi sono previsti in serata e la nostra lista, secondo il sorteggio, sarà l’ultima ad intervenire». Gli avvocati, spiega, stanno cercando di sistemare le cose «e non dovrebbe essere difficile. In fondo, che io possa tornare in paese tre ore prima o tre ore dopo non cambia molto, spero» dice Lucano.

POSTICIPATO L’ORARIO DI RITORNO IN PAESE Nel tardo pomeriggio si è appreso che è stato posticipato l’orario in cui Domenico Lucano potrà fare ritorno a Riace per partecipare al comizio. Lucano, infatti, potrà essere a Riace dalle 22.30 alle 0.30. Lo ha deciso il tribunale accogliendo la richiesta dei difensori del sindaco sospeso. Oggi, infatti, a Riace, si è svolto il sorteggio tra le tre liste che si presentano alle elezioni per l’utilizzo dell’unico palco presente in paese e la lista di Lucano, “Il cielo sopra Riace”, potrà usufruirne dalle 23 a mezzanotte. A Lucano è stata concessa mezzora anche dopo il termine della campagna elettorale per consentirgli di lasciare il paese e tornare al suo attuale domicilio.
L’ARRIVO PER IL COMIZIO FINALE «Un’emozione forte»: così Mimmo Lucano al suo arrivo a Riace, in forza di un’autorizzazione del tribunale, per partecipare al comizio finale in occasione delle elezioni amministrative, nelle quali è candidato consigliere comunale con la lista “Il Cielo sopra Riace”. Accolto dal calore e dall’affetto dei suoi concittadini, compresi migranti residenti nel centro reggino, parlando con alcuni giornalisti Lucano ha poi aggiunto: «Mi è mancata Riace. Forse sono l’unico politico in esilio in Italia. E’ anche il mio ultimo passaggio da sindaco, è uno dei motivi per cui sono qui, anche a chiedere scusa per tutte le volte che posso aver sbagliato».

 







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto