Minaccia moglie e figli con mannaia e motosega, arrestato un 50enne

L’uomo di origini bulgare è stato fermato a Cassano allo Jonio. Da tempo vessava i familiari anche a causa dei suoi problemi con l’alcol

CASSANO ALLO JONIO Avrebbe picchiato e minacciato di morte moglie e figli utilizzando per intimorire le vittime anche una mannaia e delle motoseghe. Un cinquantenne di origini bulgare è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Corigliano, a Cassano allo Jonio, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. L’uomo, residente nella frazione Sibari, con la famiglia composta da 4 figli, di cui due minorenni e dalla moglie, avrebbe vessato da tempo i familiari con minacce, anche di morte, e altre angherie. Il comportamento dell’uomo sarebbe stato acuito, talvolta, dal suo stato di ubriachezza. L’ultimo episodio ha spinto uno dei figli della coppia a scappare da casa per sottrarsi all’ennesima sfuriata del padre. Il ragazzo ha chiesto aiuto e i militari sono intervenuti nell’abitazione del cinquantenne che è stato trovato in evidente stato di agitazione.
Trovate nell’abitazione anche una mannaia e delle motoseghe che, secondo i familiari, l’uomo avrebbe brandito per minacciare moglie e figli.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto