Cosenza, protesta degli operai delle coop: «Senza stipendi e risorse»

Una delegazione di lavoratori delle cooperative che lavorano per il Comune è stata ricevuta dal capo gabinetto del sindaco: «Non ci sono le condizioni per lavorare»

COSENZA Protesta oggi degli operai delle cooperative comunali di Cosenza che da due mesi non ricevono lo stipendio. «Siamo qui – spiega uno dei lavoratori – perché oltre a non ricevere lo stipendio, non possiamo più lavorare perché sono finite anche le risorse per comprare la benzina per i mezzi. Ci hanno detto che il problema l’ha creato la banca, noi non vogliamo entrare nel merito perché non siamo in grado, ma sicuramente vogliamo riprendere a lavorare».
Un centinaio gli operai che si sono ritrovati stamani a Palazzo dei Bruzi per avere risposte. Una delegazione è stata ricevuta dal capo di gabinetto Antonio Molinari, il quale ha chiarito che le somme sono state trattenute dalla banca in via preventiva nonostante la rata del debito scada a fine dicembre. Il sindaco, intanto, ha chiesto un incontro con i vertici della banca, per tranquillizzare personalmente i lavoratori.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto