Padre, figlia e genero arrestati per armi e droga nel Vibonese

Nell’abitazione in cui vivono i tre, a Rombiolo, la Polizia ha trovato cocaina, eroina e un revolver con matricola punzonata

ROMBIOLO La Polizia di Stato ha arrestato a Rombiolo, nel Vibonese, tre persone: Nazareno Castagna, di 49 anni, la figlia Nicoletta, di 24, ed il genero, Michele La Rosa, di 28. Castagna è accusato di detenzione di arma clandestina e di munizionamento e detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Alla figlia ed al genero dell’uomo vengono contestati, invece, soltanto la detenzione illegale e lo spaccio di droga. Gli arresti sono scaturiti dal ritrovamento nell’abitazione in cui vivono i tre, da parte della Squadra mobile di Vibo Valentia, di trenta grammi di cocaina ed otto di eroina, oltre ad un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi di droga e 915 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio. In due buchi dei muri perimetrali dell’abitazione sono stati trovati, inoltre, un revolver con matricola punzonata e 12 cartucce calibro 12. Nazzareno Castagna è stato portato in carcere, mentre per la figlia ed il genero sono stati disposti gli arresti domiciliari.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto