Sanità, il governo nomina il vice commissario: è Maria Crocco

Il consiglio dei ministri ha scelto il successore di Schael. La manager è laureata in giurisprudenza e ha maturato esperienze nel sistema abruzzese. Confermato Cotticelli. Il ministro Grillo: «Continuiamo a supportare la regione»

ROMA Dopo le dimissioni di Thomas Schael, rese ormai più di due settimane fa, il governo ha finalmente nominato il nuovo sub-commissario della Sanità regionale. È Maria Crocco, laureata in giurisprudenza e manager di lungo corso nel campo sanitario, con importanti esperienze maturate nella sanità abruzzese.
Il governo, su proposta del ministro dell’economia e delle finanze Giovanni Tria, ha anche confermato il generale Saverio Cotticelli nel ruolo di commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro.
L’ex vice Schael, invece, dopo l’esperienze in Calabria, è stato indicato quale commissario dell’Ats Sardegna.
GLI AUGURI DI GRILLO «Faccio i miei migliori auguri alla dottoressa Crocco che vanta una significativa esperienza nella gestione sanitaria e che, da oggi, è chiamata a un lavoro non semplice – dichiara il ministro della Salute, Giulia Grillo – ma che, ed è questo il mio auspicio, saprà onorare con entusiasmo e determinazione, per il bene dei cittadini, ma anche di chi lavora con serietà e dedizione nella sanità calabrese. Il ministero della Salute continuerà a supportare la struttura commissariale della Regione Calabria affinché siano presto raggiunti i risultati che tutto il Paese, e non solo i calabresi, attendono e per i quali ci siamo impegnati in questi mesi di intenso lavoro culminati nell’approvazione del Decreto Calabria, trasformato in legge nelle scorse settimane», conclude Grillo.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto