Piantagione di marijuana scoperta ad Orsomarso, due arresti

Un 51enne di Cetraro e un 42enne di Scalea sono stati sorpresi a innaffiare 370 piante alte tra uno e due metri

SCALEA Una coltivazione con 370 piante di marijuana è stata scoperta dai Carabinieri del N.o.r.m.-Sezione operativa di Scalea e dello Squadrone Eliportato “Cacciatori Calabria”, coadiuvati da personale dell’8° Nucleo elicotteri di Vibo Valentia, su un terreno demaniale in una zona montana del Comune di Orsomarso, nel Cosentino. Le piante, alte tra uno e due metri circa e nascoste tra la fitta vegetazione della zona, sono state individuate nel corso di uno dei servizi perlustrativi che vengono periodicamente svolti dai militari durante la stagione estiva e finalizzati alla ricerca di coltivazioni di canapa indiana. Trovati anche degli attrezzi da lavoro, un generatore di corrente collegato ad una pompa di sollevamento acqua e un lungo tubo in gomma del tipo di quelli da giardino utilizzato per irrigare. Oltre alla posizione che garantiva sole e umidità, la coltivazione poteva ottenere acqua in abbondanza attraverso un ruscello presente in zona. In ragione del ritrovamento, i militari hanno predisposto un nutrito dispositivo di osservazione che ha consentito di sorprendere, alle prime luci dell’alba odierne, S.F., 51enne di Cetraro e l’incensurato P.D., 42enne di Scalea nel mentre si accingevano ad innaffiare le piante di marijuana. Informata la Procura della Repubblica di Paola, i due sono stati dichiarati in stato di arresto e tradotti in carcere. Lo stupefacente trovato, previo campionamento, è stato distrutto in loco su disposizione dell’Autorità giudiziaria.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto