Disposta l’autopsia sul cadavere trovato ad Acri

Il corpo in avanzato stato di decomposizione era stato rinvenuto in contrada “Serricella”. Probabile che si tratti di un uomo

ACRI Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato trovato in contrada “Serricella” di Acri, nel Cosentino. Il cadavere, ridotto ad uno scheletro, è stato notato da un passante che ha subito informato i carabinieri della Compagnia di Rende. Le condizioni dei resti, secondo quanto riferito dai militari, non consentono, al momento, di identificare la persona deceduta e le cause della morte. È presumibile, tenuto conto degli abiti indossati dalla vittima, che si tratti di una persona di sesso maschile. La Procura della Repubblica di Cosenza ha disposto che sui resti venga effettuata l’autopsia.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto