Cumuli di rifiuti abbandonati a Cariati e Lamezia, il Codacons: «Salute in pericolo» – FOTO

Denuncia dell’associazione dei consumatori: «Spettacolo vergognoso». Aversa sulla situazione nella città della Piana: «Inciviltà diffusa»

CARIATI «Oramai i rifiuti lasciati per strada e i sacchi indifferenziati abbandonati non risparmiano neanche le vie del centro. Uno spettacolo vergognoso proprio in quella che è conosciuta come una delle perle dello jonio calabrese».
Durissimo il Codacons nel denunciare l’incuria e il degrado a Cariati. «Una situazione – è scritto in una nota – che umilia i Cittadini e che lascia sgomenti i turisti. Il Codacons ha provveduto a diffidare l’amministrazione comunale richiedendo la pulizia immediata delle strade. Se lunedì la situazione rimarrà inalterata, provvederemo a formalizzare una denuncia per interruzione di pubblico servizio. C’è il rischio di allarme sanitario per colpa dei rifiuti abbandonati sotto il sole. Infatti l’immondizia nelle strade determina scarsa igiene che può portare a malattie infettive. Una vera e propria emergenza della spazzatura, che evidentemente è stata sottovalutata dall’amministrazione comunale».
«Ci vengono segnalate – continua il Codacons – squadre di topi che assaltano i sacchi di rifiuti e questo lascia ipotizzare un problema importante per la diffusione di malattie. Intanto la situazione è destinata a peggiorare, senza un immediato intervento di bonifica. Per questo l’emergenza deve essere risolta immediatamente – conclude la nota del Codacons – caso contrario saremo costretti a presentare una denuncia in Procura».

Cumuli di rifiuti sulla strada provinciale di Lamezia

Situazione per certi versi simili a Lamezia Terme, come denunciato dal vicecoordinatore regionale di Fratelli d’Italia Rosario Aversa sul suo profilo Facebook: «Arriva l’estate e cambiano le vie delle strade lametine. Oggi viene cambiata la via Provinciale in località Cimino in via dei Beati porci! Non è emergenza rifiuti, ma inciviltà diffusa. Senso civico zero. Non ci sono parole».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto