Ruba il borsello di un carabiniere al santuario di Polsi, arrestato 33enne

Se ne è impossessato approfittando della confusione. Ora è accusato di furto aggravato. Il militare lo ha scoperto mentre contava i soldi

SAN LUCA I carabinieri della stazione di San Luca, hanno arrestato un 33enne di Cardeto (provincia di Reggio Calabria) con l’accusa di furto aggravato.
In particolare, l’uomo, arrivato nei pressi del santuario e aggirandosi vicino alle tante auto parcheggiate ai lati della strada, ha notato un borsello apparentemente incustodito. Approfittando della confusione, con una mossa furtiva si è impossessato del borsello per poi nascondersi dietro un’auto in sosta. Probabilmente, però, l’uomo non si è accorto che il borsello era proprio di un carabiniere.
Il militare dell’Arma, che in quel momento era in servizio e stava aiutando alcuni pellegrini, ha notato il movimento dell’uomo e lo ha scoperto mentre era rannicchiato dietro l’auto mentre contava i soldi presi dal portafogli. L’uomo dovrà ora rispondere, di fronte al Tribunale di Locri, del reato di furto aggravato.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto