Lorelli: «Nessuna discarica sorgerà a San Pietro in Amantea»

Il sindaco smentisce la realizzazione dell’impianto: «Verrà costruito un punto per il trattamento della frazione organica»

SAN PIETRO IN AMANTEA «Nessuna discarica verrà mai collocata nel territorio di competenza comunale». È quanto afferma in una nota Gioacchino Lorelli, sindaco di San Pietro in Amantea in merito alla notizia della realizzazione di un impianto di rifiuti tal quali nel centro del Tirreno cosentino. ««Di concerto con gli organismi regionali e con altre municipalità del comprensorio – è detto nel comunicato – è stata data ampia disponibilità alla realizzazione di un impianto per il trattamento della frazione organica del rifiuto solido urbano. Null’altro».
«Nello specifico – aggiunge Lorelli – San Pietro è stato inserito tra i destinatari del progetto denominato “Forum” che, dal punto di vista finanziario va a rivalersi sul “Por Calabria Fesr 2014- 2020”. Il sito in questione sarà progettato dagli esperti del Consiglio Nazionale delle Ricerche e prevede, con l’ausilio di tecnologie innovative, di incentivare in maniera significativa e funzionale la riduzione dello smaltimento in discarica degli scarti di cibo e degli alimenti che potranno essere destinati a compostaggio, diminuendo così l’impatto ambientale da essi generati. L’obiettivo di questa iniziativa è agire in maniera consortile con gli altri comuni del comprensorio che hanno già aderito al progetto con delibera di consiglio per riutilizzare in maniera eco compatibile i materiali che, già per tradizione, nelle famiglie contadine, venivano destinati alla crescita degli animali domestici. Il sito potrà accogliere un’utenza di circa 30 mila abitanti».
«Della realizzazione di questo progetto – è scritto nella nota – si è approfonditamente discusso nell’assemblea della cosiddetta Aro (Area raccolta ottimali) che ha avuto luogo lo scorso 5 settembre, su disposizione del presidente Roberto Perrotta, presso il comune di Paola. «In quella riunione – conclude Gioacchino Lorelli – era presente il vice presidente dell’Ato (Ambito territoriale ottimale) di Cosenza Vincenzo Granata. Dove è stato verbalizzato che nel territorio di San Pietro in Amantea non sorgerà mai nessuna discarica ma solo un sito di trattamento della Forsu in compost» .
«L’eco-distretto della Provincia di Cosenza, che presumibilmente si farà a Morano Calabro – prosegue la nota – prevede l’ampliamento di discariche già esistenti e la costruzione di nuove (ma non sicuramente nel territorio di San Pietro in Amantea), che dovrebbe risolvere l’annoso problema dello stoccaggio del pattume prodotto. Una soluzione che potrà essere facilitata solo se di amplifica la capacità di riutilizzo e di riciclo». «È solo ed esclusivamente in questa direzione – conclude il comunicato – che il sindaco di San Pietro ha dato e confermerà il via libera».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto