Scilla, scoperte 800 piante di canapa e impianto per l’essiccazione

La piantagione e il capanno contenente la strumentazione si trovavano su un terreno demaniale sito in località “La Guardiola” della frazione Solano Superiore

SCILLA La stazione locale dei carabinieri, assieme ai Cacciatori Calabria, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio ha rinvenuto, in un terreno demaniale privo di recinzione sito in località “La Guardiola” della frazione Solano Superiore, una piantagione di “canapa indiana” ben occultata nella fitta vegetazione, composta da composta da oltre 800 piante, di altezza variabile compresa tra 170 e i 300 centimetri circa, munita di impianto di irrigazione automatico “a goccia”.
Inoltre, in un capanno in legno attiguo, coperto da teli di plastica di colore verde e internamente attrezzato di stufa a gas, è stato trovato un trituratore per vegetali e altri utensili per il confezionamento di sostanze stupefacenti, all’interno del quale stavano essiccando quasi 3 kg di marijuana, pronti per la successiva immissione sul mercato illegale della droga. Le piante rinvenute, previa campionatura, sono state estirpate e distrutte, come disposto dall’autorità giudiziaria.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto