Addio a Ferdinando Rossi, Confagricoltura in lutto

Il cordoglio del presidente Statti: «È stato un vero e proprio alfiere di un’agricoltura orgogliosa, fiera, consapevole del proprio ruolo economico, occupazionale e sociale. Protagonista di molte stagioni del sistema agricolo regionale, ha rappresentato un sicuro punto di riferimento per noi tutti»

«Esprimo a nome mio personale e dell’intera Confagricoltura Calabria il cordoglio per la perdita di Ferdinando Rossi, socio della nostra organizzazione da tantissimo tempo e per molti anni alla guida di Confagricoltura Catanzaro di cui, fino ad oggi, è stato Presidente Onorario». È quanto si legge in un comunicato del presidente di Confagricoltura Calabria Alberto Statti.
«Chi ha avuto l’onore di conoscerlo e di condividerne l’impegno organizzativo, sa bene che Ferdinando Rossi è stato per lungo tempo un vero e proprio alfiere di un’agricoltura orgogliosa, fiera, consapevole del proprio ruolo economico, occupazionale e sociale. Protagonista di molte stagioni del sistema agricolo regionale, Rossi ha rappresentato – prosegue Statti – un sicuro punto di riferimento per noi tutti, con analisi e proposte che hanno riguardato soprattutto l’olivicoltura e dunque un comparto le cui dinamiche caratterizzano da sempre il profilo e le performance dell’intera agricoltura calabrese».
«La sua perdita ci riempie di tristezza e priva i tanti giovani imprenditori agricoli di una voce sapiente, di consigli sempre lucidi, di una ironia colta ed amante della verità. L’intera Confagricoltura – conclude Statti – deve molto a Ferdinando Rossi ed oggi, mentre esprimiamo il nostro cordoglio, sappiamo bene che il miglior modo per rendere omaggio ad un dirigente di assoluto valore è quello di continuare a dare voce alle aziende agricole più dinamiche, organizzate ed intraprendenti. E grazie a questa azione di rappresentanza contribuire allo sviluppo ed al progresso dell’intera regione».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto