Sila e Pollino si svegliano imbiancati

Neve sopra i 1400 metri sui monti calabresi. Previste altre nevicate con leggeri accumuli durante la giornata

COSENZA Stamane il Pollino e la Sila si sono svegliati sotto una leggera coltre bianca caduta durante una notte costellata di rovesci e temporali che hanno interessato i versanti Tirrenici e le zone interne della Calabria. Lo segnala il portale Meteo in Calabria, che ha riportato un breve video riportato, elaborato sulla webcam posta alle piste da sci di fondo di Carlomagno a 1550 metri sul livello intorno alle 7 di questa mattina durante uno dei diversi episodi nevosi che si sono verificati nella notte.

La neve, sulla Sila, è caduta oltre i 1400/1500 metri come testimoniato anche da uno scatto della webcam di Lorica (con vista sul lago Arvo) di Portale Sila. Sul Pollino, invece, la quota neve è sembrata assestarsi sui 1400 metri come si nota dalla webcam di Meteo in Calabria a Morano Calabro con vista su monte Pollino. Durante la giornata sono previste altre nevicate con leggeri accumuli che dovrebbero interessare anche l’Aspromonte.
A partire dalla tarda serata e fino alla prima parte della giornata di mercoledì, invece, le aree più colpite dovrebbero essere quelle del Pollino orientale e della Sila (in particolare quella Greca) con leggere nevicate oltre i 1200/1300 metri.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto