Lamezia, «non ci fu compravendita di voti»: assolto Luigi De Sarro

Il medico è il padre dell’ex presidente del Consiglio comunale Francesco De Sarro. I fatti risalgono alle elezioni del 2015. Tallini: «Accusa infamante, restituita dignità»

LAMEZIA TERME Luigi De Sarro, è stato assolto per «insussistenza del fatto». A comunicarlo, attraverso una nota ufficiale, i legali Salvatore Staiano e Stefania Buffone. «Viene così ripristinata – dicono – la dignità del dottore Luigi De Sarro che in questi anni è stato ingiustamente protagonista di una vicenda giudiziaria che ha fatto discutere tutta la comunità lametina». Il medico Luigi De Sarro, padre dell’ex consigliere comunale ed ex presidente del Consiglio comunale Francesco De Sarro, era accusato di una presunta compravendita di voti a favore del figlio per le elezioni comunali a Lamezia del 2015 e rinviato a giudizio nel 2016.

TALLINI: «ACCUSA INFAMANTE» «L’assoluzione piena da un’accusa ingiusta e infamante, per l’insussistenza del fatto, del dottor Luigi De Sarro restituisce dignità e serenità ad un professionista serio e alla sua famiglia. L’uscita senza ombre da questa vicenda giudiziaria gli fa onore anche se non lo ripaga dai torti subiti. Una sentenza che restituisce dignità, onore politico e credibilità anche al figlio Francesco, vicecoordinatore provinciale di Forza Italia, che ha vissuto con grande dignità e senso del sacrifico questi mesi di enorme sofferenza. Francesco De Sarro, rinunciando a candidarsi in attesa dell’esito giudiziario al consiglio comunale di Lamezia Terme, ha dato a tutti una lezione di stile e di coerenza, dimostrando grande maturità politica. Forza Italia, che non ha avuto dubbi sulla totale estraneità del dottor De Sarro, considera Francesco De Sarro un’importante risorsa per il futuro, attorno al quale costruire importanti prospettive politiche nella città di Lamezia Terme e nella provincia di Catanzaro». Lo afferma il coordinatore di Forza Italia della Provincia di Catanzaro Domenico Tallini.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto