Scalea, si è dimesso il sindaco Licursi

Il primo cittadino era finito agli arresti domiciliari nell’ambito dell’operazione Ghost Work.

SCALEA Il sindaco di Scalea, Gennaro Licursi, si è dimesso. Il primo cittadino era finito agli arresti domiciliari – nell’ambito dell’operazione “Ghost Work” – con l’accusa di truffa aggravata ai danni dello stato e falsa attestazione della presenza in servizio.
Ora dovranno trascorrere 20 giorni prima che il Prefetto renda definitivo lo scioglimento del consiglio comunale. Successivamente sarà nominato un commissario che gestirà l’Ente fino a nuove elezioni previste per il prossimo maggio 2020.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto