Caso Lupacchini, oggi udienza del Csm a porte chiuse

Udienza cautelare della sezione disciplinare sulla richiesta di trasferimento del pg di Catanzaro dopo l’attacco a Gratteri. La decisione nei prossimi giorni

CATANZARO Si svolgerà a porte chiuse l’udienza davanti alla sezione disciplinare del Csm per il pg di Catanzaro Otello Lupacchini. Il “tribunale delle toghe” ha respinto la richiesta di seduta pubblica avanzata dall’avvocato Ivano Iai, difensore di Lupacchini. La disciplinare è chiamata a decidere se accogliere o meno la richiesta cautelare di trasferimento avanzata dal pg di Cassazione Giovanni Salvi e dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede nei confronti di Lupacchini, che nelle scorse settimane rilasciò, dopo i numerosi arresti avvenuti nell’ambito dell’indagine antindrangheta “Rinascita Scott”, un’intervista al Tgcom in cui sarebbe stato delegittimato l’operato del capo della procura di Catanzaro Nicola Gratteri. Tra le incolpazioni mosse dai titolari dell’azione disciplinare a Lupacchini anche quella di aver offeso il Csm. Oggi, dunque, a Palazzo dei Marescialli sarà svolta l’udienza cautelare: la decisione sull’eventuale trasferimento, pero’, potrebbe arrivare solo nei prossimi giorni, con il deposito dell’ordinanza con le motivazioni da parte del collegio disciplinare.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto