Reggio, sventata aggressione grazie all’intervento di un poliziotto in borghese

Un uomo è stato scaraventato a terra per qualche spicciolo. Pronto l’intervento dell’assistente capo della Polizia che si trovava in zona per caso

REGGIO CALABRIA Il malcapitato, il sig. V.R. è stato vittima di una rapina sfociata in una aggressione la sera del 13 febbraio.
Il pensionato si trovava nei pressi del Cinema Odeon, in via De Nava e improvvisamente è stato aggredito alle spalle da un giovane extracomunitario, scaraventandolo violentemente a terra.
L’aggressione è nata per il rifiuto del Sig. V. R. di voler donare degli spiccioli, da lì il marocchino lo ha seguito con l’intento di rubare il telefono cellulare che precedentemente aveva notato quando il pensionato sostava davanti ad un distributore di vivande.
La rapina, fortunatamente, non è andata a buon fine grazie al tempestivo intervento di Antonio Nava, assistente Capo della Polizia di Stato in servizio presso il XII Reparto Mobile di Reggio Calabria, in quel momento libero dal servizio, stava transitando con la sua macchina lungo la strada e in modo tempestivo e coraggioso è riuscito a bloccare il malfattore nella violenta aggressione, ripresa dalle videocamere di zona.
Appena il Sig. V. R. è stato libero dalla morsa dell’aggressore ha subito chiamato il 113 dicendo che l’agente fuori servizio aveva bisogno urgentemente di rinforzi e in pochi minuti sono arrivate tre volanti che hanno arrestato l’uomo e portato in Questura.
Il pensionato, invece, viene medicato dal personale del 118 ritornando a casa con una prognosi di qualche giorno e ringraziando dal profondo del cuore il poliziotto che ha rischiato la sua vita nonostante si trovasse libero dal servizio.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto