Corigliano Rossano, zuffa fra leghisti al gazebo di tesseramento

Dopo un primo alterco sarebbe volato qualche spintone. Motivo del contendere, da quanto si apprende, le dinamiche della recente campagna elettorale per le regionali

CORIGLIANO ROSSANO Gazebo di tesseramento “pirotecnico” quello della Lega, in piazza Salotto a Corigliano. Intorno alle 19,30 pare si sia verificata prima una discussione al banchetto, poi sfociata in qualche spintone.
Motivo del contendere, a quanto sembra, incomprensioni fra leghisti di Corigliano e di Rossano con al centro le dinamiche della recente campagne elettorali per le elezioni regionali. Sembra siano volate prima parole grosse e forse anche qualche spallata fra rappresentanti delle due fazioni con a capo da una parte Alfio Baffa, divenuto celebre in tutta Italia per il video in vasca da bagno, sigaro, rum e saluti al gruppo revenge porn e Paolo Lamenza, coordinatore jonico del partito e dell’anima rossanese.
A quanto pare, la presenza al gazebo di tesseramento dello stesso Lamezia non sarebbe stata gradita, a tal punto da far inalberare qualcuno della costola leghista di Corigliano che lo avrebbe accusato di aver condotto una campagna elettorale non propriamente a favore di candidati locali e, forse, a sostegno dello stesso Baffa, l’unico di Corigliano Rossano iscritto nella lista del Carroccio.
Dopo qualche momento di tensione, sedato dai presenti, tutto pare sia tornato alla normalità, ma è comunque la cartina tornasole di un forte malessere fra le file leghiste di Corigliano Rossano.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto