Crotone, fosforite in spiaggia: vietato l’accesso

Il commissario prefettizio della città pitagorica, in seguito a segnalazione del Norm, ha emenato un’ordinanza di interdizione temporanea di alcuni accessi al litorale

CROTONE Interdetto l’accesso alla spiaggia per presenza di fosforite. Il commissario prefettizio di Crotone, Tiziana Costantino, in seguito alla segnalazione del Norm, Sezione radiomobile Legione carabinieri “Calabria”, ha emanato un’ordinanza di «interdizione temporanea» litoraneo pubblico via per Capocolonna. I veleni industriali sono stati rinvenuti nel tratto di spiaccia prospicente via Taras, in pieno centro abitato. Il commissario ha chiesto l’immediato intervento dell’Arpacal di Crotone con l’obiettivo di «effettuare un urgente sopralluogo al fine di esprimere i dovuti campionamenti e accertamenti di competenza». L’ordinanza di interdizione temporanea del tratto di spiaggia interessata alla presenza della fosforite è stata emanata per «scongiurare qualsiasi possibile rischio per la salute e l’incolumità pubblica». Il tratto di arenile interdetto è quello compreso tra «la Stazione radio e la struttura denominata F.lli Di Maio sas». L’interdizione ovviamente interessa anche lo specchio d’acqua prospicente la spiaggia delimitata dall’ordinanza. Non è la prima volta che, in questa zona, vengono trovati residui di lavorazione industriale. In altre occasioni le analisi effettuate dall’Arpacal non hanno evidenziato situazioni di pericolo





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto